My ABEnergie

Come conservare più a lungo i cibi ed evitarne lo spreco

11 febbraio 2021FUTURO SOSTENIBILE

Stando sempre in casa e dovendo organizzare molti più pasti a settimana del solito, ci siamo accorti che finiamo per sprecare un’importante quantità di cibo. Già, magari le uova si nascondono sotto gli ortaggi, oppure quella salsa così buona finisce nell’angolo più remoto del frigo, o ancora le arance conservate sul balcone non resistono alle lunghe attese a cui le costringiamo e così, semplicemente, ecco che finiscono tutte nella pattumiera senza essere passate dai nostri piatti.

Sicuramente qualcosa possiamo farla, per mettere fine allo spreco di cibo e goderci tutta la nostra spesa.

Come conservare più a lungo i cibi ed evitarne lo spreco

Lo spreco di cibo in Italia: una situazione di paradossi

Vediamo a che punto siamo in Italia: dai risultati dell’indagine “Cibo e innovazione sociale” condotta da Fondazione Feltrinelli in collaborazione con l’Osservatorio permanente CIRFOOD negli ultimi mesi del 2020, scopriamo che ogni persona spreca 27,5 kg di cibo all’anno mentre lo spreco alimentare di un punto vendita si aggira intorno alle 220mila tonnellate all’anno, che corrispondono a circa 2,89 kg all’anno per persona.

Una quantità considerevole, insomma, che ha un certo peso anche sul portafogli di ognuno di noi: non è un caso che in questo periodo di crisi si presti maggior attenzione al problema dello spreco alimentare, che già esisteva ma oggi si ripropone con più forza.

 

Questa situazione si riflette anche su un’alimentazione scorretta che porta le persone verso la strada dell’obesità: mangiare male, sprecare il cibo anziché consumarlo fresco (in special modo gli ortaggi) porta al paradosso di una popolazione in sovrappeso o addirittura obesa da un lato e denutrita dall’altro:

  • Sempre la stessa ricerca di Feltrinelli e CIRFOOD evidenzia che il tasso di persone sovrappeso in Italia è del 54,6% per gli uomini e del 36,1% per le donne
  • il tasso di obesità invece è dell’11,3% per gli uomini e del 10,3% per le donne
  • secondo il report di ottobre 2020 di Save the Children, per contro, è probabile che nel 2020 ben 1 milione di minori in più sia scivolato nella povertà assoluta, il doppio rispetto a quelli del 2019. Questa condizione, unita alla chiusura delle scuole, si riflette sui bambini delle famiglie più vulnerabili non solo dal punto di vista della continuità degli studi, ma anche della nutrizione, che prima in qualche modo era assicurata dalle mense scolastiche

 

Insomma, imparare a non sprecare e a utilizzare al meglio ciò che si compra è fondamentale non solo per chi si trova con cibo in eccesso, ma soprattutto per chi deve mettere in tavola pranzo e cena con risorse risicate.

Come evitare lo spreco alimentare: conservare il cibo al meglio è fondamentale

Come evitare lo spreco alimentare: conservare il cibo al meglio è fondamentale

Limitare lo spreco di cibo è un obiettivo che tutti ci possiamo porre: nel nostro piccolo siamo in grado di fare molto, diffondendo poi anche le buone abitudini a familiari e amici e creando così un circolo virtuoso. In effetti, come dicevamo in apertura, questo tema ha maggior attenzione anche a causa dei lock-down: quei 27,5 kg di spreco di cibo possono – da un’altra prospettiva – essere visti come una buona notizia, dato che si tratta dell’11,78% in meno rispetto al 2019 (qui il report dell’Osservatorio Waste Watcher), ma non è un miglioramento sufficiente.

Come evitare lo spreco alimentare e come conservare il cibo

Vediamo, nella pratica, come evitare lo spreco alimentare e come conservare il cibo perché duri più a lungo:

  1. Pianificare il menù settimanale: sembra un’operazione noiosa decidere in anticipo cosa si mangerà per tutta la settimana, ma così facendo si risparmiano soldi, innanzitutto, e il tempo che solitamente poi si passa guardando il frigo con aria sconsolata e pensando cosa mangio oggi? Sarai in buona compagnia, oltretutto: sempre Waste Watcher ci dice che più di 1 italiano su 3, il 36%, compila sistematicamente una lista della spesa basata sul menu settimanale
  2. Fare la spesa in maniera intelligente, che vuol dire molte cose insieme: comprare periodicamente alimenti a lunga conservazione e un giorno per l’altro gli alimenti freschi, solo nelle quantità necessarie nel breve periodo; ma anche seguire religiosamente la lista fatta in precedenza e – piccolo trucco – non fare la spesa quando si ha fame
  3. Sistemare la spesa nel frigo al meglio, ogni cibo al suo posto. Nel ripiano più basso, generalmente a 0° C, dovremo mettere carne rossa, pesce e pollame, mentre frutta e verdura vanno riposte negli appositi cassetti dove la temperatura è intorno ai 2°gradi. Ancora, negli scomparti della porta del frigorifero meglio sistemare uova, latte, acqua, formaggi e marmellate
  4. Ogni alimento ha il suo contenitore: in generale, dev’essere più piccolo possibile in modo che contenga meno aria, che porta ad ossidazione e invecchiamento del prodotto. È bene poi non abusare di pellicole di plastica per chiudere i piatti con gli avanzi, ma prendiamoci quel minuto per recuperare un contenitore in vetro dove trasferirli
  5. Altra cosa importante da sapere è di non trasferire cibi ancora tiepidi in frigo: lasciamo che si raffreddino fuori dal frigo, altrimenti aumenteremo la temperatura di quest’ultimo rovinando tutto il resto dei cibi contenuti
  6. Ricordatevi anche di posizionare davanti, a portata di sguardo e di mano, i prodotti in prossimità della scadenza e dietro i cibi appena acquistati o più freschi

 

Metti già in pratica tutti questi consigli e vuoi fare un passo avanti?

Scopri il movimento Zero Waste

 

La tecnologia è un’altra arma per evitare lo spreco di cibo

Per adesso il suo peso è ancora limitato, ma la tecnologia sta facendo passi da gigante nella direzione spreco zero:

  • Ci sono aziende che si occupano di nuove tecnologie per conservare il cibo: si va dai frigoriferi che avvisano quando il cibo è in scadenza, ma lo stesso fanno anche delle confezioni singole, fino a speciali pellicole di materiale organico che avvolgono e proteggono il cibo
  • Le startup che si occupano di redistribuire il cibo in scadenza o di migliorare la filiera distributiva a partire dalla produzione o, ancora, di produrne in quantità maggiori anche con tecniche avveniristiche ormai non si contano più: lo spreco di cibo è una delle frontiere del prossimo futuro
  • Esistono ormai molte app che aiutano a recuperare il cibo in scadenza o che sta per essere gettato: sono miliardi i pasti recuperati in questi anni, destinati anche a chi non potrebbe accedervi altrimenti

Lo spreco di cibo è una questione su cui dobbiamo sempre più concentrarci: sono in gioco aspetti sociali, di equità e di distribuzione delle risorse, non solo i nostri conti familiari a fine mese.

Evitarlo e imparare a regolarci in maniera diversa sono i primi passi da compiere.

 

Ci aspetta un nuovo modo di gestire riuso e riciclo, non solo di cibo

Scopri cos’è l’economia circolare

Riuso

Articoli correlati

Il costo del low cost: perché la fast fashion è un problema? Appena finita la settimana della Fashion Revolution, cerchiamo di capire insieme quali problemi crea la fast fashion e come incide sull’ambiente 29 aprile 2021FUTURO SOSTENIBILE Nuovi giochi e attività per bambini da fare in casa sulla natura Trovare dei giochi e dei passatempi da fare in casa coi vostri bambini è ormai faccenda quotidiana: ma avete già provato con questi lavoretti creativi? 8 aprile 2021FUTURO SOSTENIBILE Capire il mondo per immagini: il World Press Photo 2021 Dal concorso di fotografia forse più famoso al mondo possiamo capire come va il pianeta oltre i nostri confini tramite le immagini, in una sola occhiata 11 marzo 2021FUTURO SOSTENIBILE Come risparmiare sulla spesa in maniera intelligente Come risparmiare sulla spesa: tanti consigli utili per rimanere dentro il budget mensile senza rinunciare alla qualità 25 febbraio 2021FUTURO SOSTENIBILE Cos'è questo Ministero della Transizione ecologica di cui tutti parlano La nascita del Ministero della Transizione ecologica è la novità di questo nuovo governo: di che si tratta? E di cosa auspichiamo che si occupi? Scoprilo con noi 18 febbraio 2021FUTURO SOSTENIBILE 10 buoni propositi green per il nuovo anno per salvare il pianeta 10 piccoli passi per prenderci cura dell’ambiente come di noi stessi: ecco i nostri buoni propositi per il nuovo anno da mettere in atto per salvare il pianeta 30 dicembre 2020FUTURO SOSTENIBILE Riciclo creativo con i bambini: tante idee per lavoretti carini Bastano pochi strumenti e tanta fantasia per fare i lavoretti di riciclo creativo con i nostri bambini, in modo da educarli con il gioco a rispettare l’ambiente 19 novembre 2020FUTURO SOSTENIBILE Come è cambiata la mobilità sostenibile grazie al bonus mobilità Monopattini e bici elettriche stanno invadendo le nostre città grazie al bonus mobilità: come sta cambiando il nostro modo di muoverci? Scoprilo con noi 15 ottobre 2020FUTURO SOSTENIBILE Lavorare in smart working dopo l'emergenza coronavirus Lavorare in smart working durante il lockdown è stata una necessità, ma adesso può trasformarsi in un’occasione: come cambierà il mondo del lavoro dopo l’emergenza? 1 ottobre 2020FUTURO SOSTENIBILE Zero Waste, cioè vivere senza rifiuti: comincia a piccoli passi Conosci già la filosofia zero waste? Significa vivere senza produrre rifiuti, o il meno possibile. Scopri con noi cosa puoi fare anche tu per limitare gli sprechi 24 settembre 2020FUTURO SOSTENIBILE Ritorno a scuola dopo il Covid: imparare a rispettare l'ambiente Il ritorno a scuola dopo il covid sarà particolare: tanto entusiasmo ma anche nuove riflessioni, magari studiando già a scuola come imparare a rispettare l’ambiente 3 settembre 2020FUTURO SOSTENIBILE L'economia circolare spiegata in modo semplice secondo noi Senti sempre più spesso parlare di economia circolare ma non sai bene di che si tratta? Ci pensiamo noi: leggi il nostro post che spiega i principi base dell’economia circolare 13 agosto 2020FUTURO SOSTENIBILE Le città del futuro: sempre più spazio al verde e alle bici Come saranno le città del futuro? Tra spazi verdi, mobilità sostenibile e nuove idee smart, le città di domani saranno sempre più a misura d’uomo e ambiente 30 luglio 2020FUTURO SOSTENIBILE Scopri la natura che cambia con 3 lavoretti per bambini in estate I tuoi bambini sono a casa da scuola e non sai come impiegare il loro tempo libero? Aiutali a scoprire la natura che cambia con dei lavoretti per bambini creativi 2 luglio 2020FUTURO SOSTENIBILE Sostenibilità e nuovi brand: il mondo della moda riparte dall'eco-fashion In questo momento di crisi stanno nascendo e trasformando tanti nuovi brand di moda sostenibile: scopri con noi perché il mondo del fashion deve ripartire da qui 28 maggio 2020FUTURO SOSTENIBILE 6 Giochi per bambini sulla natura da fare in casa insieme Facciamo scoprire ai nostri bimbi la natura portandola direttamente in casa: scopri i nostri giochi sulla natura per bambini e mettili in pratica in questi giorni 7 maggio 2020FUTURO SOSTENIBILE La bioplastica ci aiuterà davvero a salvaguardare l'ambiente? Cos’è la bioplastica? Può essere davvero questo il mezzo per eliminare la plastica monouso dal nostro ambiente? Scopri con noi la storia di un’azienda che la produce 16 aprile 2020FUTURO SOSTENIBILE 4 esperimenti per bambini da fare in casa e scoprire insieme la natura I tuoi bambini sono a casa da scuola e si annoiano? Ti suggeriamo noi quattro esperimenti per bambini da fare in casa, divertenti e sicuri 9 aprile 2020FUTURO SOSTENIBILE Lisbona capitale verde europea: spazi verdi, mobilità sostenibile Lisbona nel 2020 è la capitale verde europea: scopri questa bellissima città portoghese e perché è diventata capitale green, tra mobilità sostenibile e verde pubblico 19 marzo 2020FUTURO SOSTENIBILE Smart Working: scelta sostenibile per noi e il pianeta Lo smart working è una grande opportunità per lavoratori e aziende ma anche per l’ambiente: scopri con noi gli effetti positivi sull'inquinamento o lo smog 12 marzo 2020FUTURO SOSTENIBILE Moda sostenibile: è possibile? A che punto siamo in fatto di moda e sostenibilità A che punto siamo con la moda sostenibile? Dalla “Carta per la Sostenibilità della Moda” alle azioni dei singoli brand, scopriamo quali passi sono stati fatti 29 gennaio 2020FUTURO SOSTENIBILE Dove andare a Natale: 5 mete ecosostenibili Stai pensando dove passare questo Natale? Ecco 5 mete in tutta Italia per scoprire che una vacanza ecologica non è affatto una vacanza noiosa 20 dicembre 2019FUTURO SOSTENIBILE Green marketing o greenwashing? Quando le aziende si tingono di verde Le aziende credono veramente nella rivoluzione verde? L’attenzione alle tematiche green ha anche un volto nascosto insidioso, quello del greenwashing 20 novembre 2019FUTURO SOSTENIBILE Stop alla plastica monouso: manca poco al 2021, a che punto siamo? L’Unione Europea dal 2021 metterà al bando la plastica monouso: come si sta procedendo in Italia? Quali sono le alternative valide? 6 novembre 2019FUTURO SOSTENIBILE
LEGGI TUTTI