My ABEnergie

Cosa succede alla foresta amazzonica: record di incendi

10 settembre 2020IL NOSTRO AMBIENTE

L’emergenza nella foresta amazzonica non è mai finita, anzi, continua a bruciare avvolta da un numero record di incendi. Frastornati dall'emergenza Covid-19 prima e dalle sue conseguenze economiche poi, abbiamo distolto l’attenzione da un problema che è lontano dai nostri confini ma molto vicino per gli effetti che scatena e che, purtroppo, è ancora attuale.

Già, perché i fuochi che abbiamo visto nei servizi dei telegiornali in primavera non sono mai stati placati del tutto e se ne sono aggiunti sempre di nuovi. Colpa del cambiamento climatico? Certo, ma anche l’uomo sta dando una grande mano alla deforestazione, tra motivazioni politiche ed economiche.

Cosa succede alla foresta amazzonica

La foresta amazzonica in fiamme per nuovi campi e pascoli

Cosa sta succedendo, veramente, al nostro polmone verde per eccellenza? Non sono solo le condizioni climatiche della stagione secca a favorire gli incendi, ma, come dicevamo, c’è lo zampino dell’uomo su questo disastro.

Purtroppo, si tratta di una somma nociva di interessi economici e politici: da un lato ci sono agricoltori e allevatori che sono disposti a disboscamenti selvaggi per aumentare campi e pascoli; dall'altra anche il mondo politico – tra cui spicca negativamente il governo Bolsonaro in Brasile – chiude entrambi gli occhi su questa situazione nel nome dello sviluppo.

La foresta amazzonica in fiamme per nuovi campi e pascoli

Questa pratica illegale e scellerata è detta queimadas in Brasile e consiste nel metodo più rudimentale per liberare nuovi terreni per le coltivazioni o il pascolo: semplicemente si dà fuoco agli alberi e al sottobosco nella zona interessata ottenendo sia un evidente vantaggio nel terreno extra sia nel fatto che questo terreno incendiato offre molta biomassa per fertilizzare il campo stesso.

Peccato che questo effetto positivo sia solo temporaneo e che nel lungo periodo causi un continuo impoverimento del suolo che porta alla desertificazione: non per niente è una tecnica deprecata e illegale.

 

Il secondo dei punti dolenti di questa situazione consiste proprio nel mancato rispetto della legalità: il presidente brasiliano Bolsonaro è stato attaccato più volte dalle comunità indigene amazzoniche e da quella internazionale per controlli e sanzioni che sembrano non arrivare mai e perché sembra chiudere troppi occhi su una situazione ormai disastrosa.

Certo è che non si tratta di un problema limitato al solo Brasile, perché anche le altre nazioni che ospitano la foresta pluviale non sono messe meglio.

 

Gli ultimi dati raccolti dal WWF parlano chiaro: nel 2019 abbiamo perso a causa degli incendi il 150% di foresta amazzonica in più rispetto al 2018; per farci un’idea, dagli anni '70, solo nell'Amazzonia brasiliana, abbiamo perso 800 mila chilometri quadrati di foresta. Anche le previsioni per il 2020 sono nere, dato che gli incendi non sembrano placarsi.

E perché se la foresta amazzonica brucia è un problema anche per noi?

E perché se la foresta amazzonica brucia è un problema anche per noi?

La desertificazione e, in primis, gli effetti negativi degli incendi non ricadono sulla zona limitata dell’Amazzonia, ma si ripercuotono su tutto il pianeta, come è ovvio che sia.

  • Il primo effetto è il rilascio in atmosfera di una grande quantità di anidride carbonica sia perché il bruciare degli alberi la genera naturalmente nel processo, sia perché viene rilasciata quella che l’albero ha immagazzinato nel tempo
  • La conseguenza a lungo termine, poi, è la mancanza della capacità di questi alberi di immagazzinare nuova CO2, contribuendo così al riscaldamento del pianeta
  • Ancora, possiamo salutare uno dei territori con la maggior biodiversità al mondo: qui, secondo il WWF, vivono dal 10% al 15% (cioè ben 1 su 10) delle specie animali; ad esempio qui vivono 3.000 specie di pesci, il più alto numero al mondo di specie di pesci d'acqua dolce
  • In più, il 75% delle specie vegetali presenti è endemico, cioè unico di questa area: disboscando a questi ritmi potremo decretare anche la loro estinzione

Insomma, la foresta amazzonica è un ambiente con un delicato equilibrio e una straordinaria ricchezza da offrire: trovare la risposta alla necessità di crescita economica della popolazione non è semplice, ma non si può declinare nella deforestazione e nello sfruttamento insostenibile del suolo, anche perché di un fugace benessere non rimarrebbe ben presto più nulla.

 

Le notizie sull'ambiente non sono sempre disastrose
Scopri con noi le notizie positive sul fronte del riscaldamento globale

Polmone verde

Articoli correlati

Come prosegue la riduzione di emissioni di CO2 dopo il Coronavirus Nel periodo della quarantena c’è stata una forte riduzione delle emissioni di CO2 sia in Italia che all'estero, ma com'è la situazione adesso? Scoprilo con noi 17 settembre 2020IL NOSTRO AMBIENTE La biodiversità in Italia: un territorio ricchissimo La biodiversità in Italia è un patrimonio prezioso: tra fiumi, il Mar Mediterraneo, Alpi e Appennini, il nostro è un territorio ricco di specie animali e vegetali 27 agosto 2020IL NOSTRO AMBIENTE Rispettare il mare: 10 comportamenti pratici in spiaggia Per continuare a godersi le giornate in spiaggia è importante rispettare il mare: segui i nostri suggerimenti per lasciare il mare pulito come l’hai trovato 6 agosto 2020IL NOSTRO AMBIENTE 5 libri da leggere quest'estate sull'ambiente per tutti i gusti D’estate è bello leggere quei libri che durante l’anno hai dovuto accantonare: recupera il tempo perso con i nostri libri consigliati per l’estate a tema ambiente 23 luglio 2020IL NOSTRO AMBIENTE 3 hotel ecosostenibili in Italia per sfruttare il bonus vacanze Stai programmando un weekend estivo e non sai dove andare? Prova una nuova esperienza e scegli uno degli hotel ecosostenibili in Italia 9 luglio 2020IL NOSTRO AMBIENTE Vacanze ecosostenibili in Italia in bici anche con i bambini Sai già dove andare in vacanza ad agosto o a settembre? Ci pensiamo noi a suggerirti delle mete per vacanze ecosostenibili, meglio se in bicicletta 25 giugno 2020IL NOSTRO AMBIENTE Giornata mondiale degli oceani: perché ce ne dobbiamo occupare? Celebrare la Giornata mondiale degli oceani significa fare il punto della situazione del loro inquinamento e capire come prendercene cura sempre meglio 11 giugno 2020IL NOSTRO AMBIENTE Energie rinnovabili e non rinnovabili: differenze e vantaggi Quali sono le differenze tra energie rinnovabili e non rinnovabili? Scopri con noi quali vantaggi offrono le fonti rinnovabili e perché preferirle 4 giugno 2020IL NOSTRO AMBIENTE Batteri mangia plastica: ci sono novità sul riciclo della plastica Un nuovo studio ci parla di batteri che mangiano le plastiche più inquinanti: in realtà non è il primo caso, a che punto siamo in questi studi? 30 aprile 2020IL NOSTRO AMBIENTE L'Italia alle prese con il Green Deal e il dossier di Legambiente Il Green Deal è stato approvato: e ora? L’Italia e gli altri paesi europei come faranno fruttare i fondi ricevuti? Scopriamo insieme le prime mosse da fare 26 febbraio 2020IL NOSTRO AMBIENTE Riforestazione: notizie positive sul fronte del riscaldamento globale Come possiamo combattere il riscaldamento globale? Agendo sull'altro piatto della bilancia, con progetti di riforestazione che si rincorrono in tutto il mondo 4 febbraio 2020IL NOSTRO AMBIENTE Green Deal europeo: il 2020 inizia con il patto per il clima dell’Unione Europea Con il Green Deal l’Europa diventerà il primo continente a impatto zero entro il 2050 grazie a un fondo da 100 miliardi di euro per favorire una transizione equa 22 gennaio 2020IL NOSTRO AMBIENTE 4 libri da leggere a Natale (o in vacanza sulla neve) sulla sostenibilità A Natale è bello leggere un libro guardando la neve che cade…ma quali libri leggere? Scopri il nostro personale elenco di libri sulla sostenibilità perfetti per Natale 26 dicembre 2019IL NOSTRO AMBIENTE Educare al rispetto dell’ambiente i bambini in modo semplice e divertente Educare i bambini al rispetto dell’ambiente è nostro compito: basta insegnare poche azioni quotidiane per fare la differenza, scopri con noi come fare 27 novembre 2019IL NOSTRO AMBIENTE L’Agenda 2030 e gli obiettivi di sviluppo sostenibile Cos’è l’agenda 2030? Scopri con ABenergie quali sono gli obiettivi proposti dall’ONU, e che cosa sta facendo l’Italia a riguardo 6 novembre 2019IL NOSTRO AMBIENTE
LEGGI TUTTI