My ABEnergie

I Bitcoin e l'inquinamento: anche il mondo digitale crea emissioni

5 agosto 2021NUOVE ENERGIE

Una moneta totalmente digitale, smaterializzata: non si penserebbe mai che inquini, giusto? Invece, non è affatto così: l’inquinamento provocato dai Bitcoin e la loro rete è decisamente tangibile e reale. Bisogna infatti produrli in qualche modo, e per farlo sono di nuovo coinvolte fonti di energia non rinnovabile, andando così ad aumentare il nostro credito verso l’ambiente in fatto di emissioni.

 

I Bitcoin e l’inquinamento: anche il mondo digitale crea emissioni

Perché i bitcoin inquinano? Il consumo di energia elettrica dei bitcoin è tanto grande quanto poco considerato

La realizzazione delle criptovalute – non solo i Bitcoin, che sono i più noti, ma tutte le valute virtuali – avviene grazie a un processo chiamato mining che consiste nel risolvere complessi problemi matematici: chi mette a disposizione più potenza di calcolo vince e si guadagna così i nuovi Bitcoin. Ecco che iniziamo a capire: la creazione di criptovalute richiede il lavoro di numerosissimi computer ad alta potenza che, di conseguenza, sono molto energivori; in più, questa energia è spesso generata tramite combustibili fossili tra cui spicca in negativo il carbone, una tra le fonti più inquinanti.

Purtroppo, la richiesta di energia non finisce nel momento dell’«estrazione» del Bitcoin: il sistema delle criptovalute si basa non su un organo centrale che le valida, ma sulla blockchain, cioè una rete costituita da blocchi di dati la cui sicurezza è garantita da una catena crittografata. Di nuovo, per sostenere i calcoli necessari per la crittografia ci vuole un grande dispendio di energia, ed ecco che si torna così a generare emissioni e inquinare.

 

Per rendersi conto della grandezza del problema, il Cambridge Centre for Alternative Finance (CCAF), un ente di ricerca dell’Università di Cambridge, nel 2019 ha creato il CBECI, un indice che stima in tempo reale su una piattaforma online l’utilizzo di corrente elettrica per le attività di mining in tutto il mondo e offrendo comparazioni con altri tipi di uso dell’energia elettrica in modo da poter mettere in prospettiva i dati raccolti.

A luglio 2021, la rete delle criptovalute utilizza energia elettrica a un ritmo di 73 terawattora all’anno, circa quanto una nazione di medie dimensioni, confrontabile con Colombia, Bangladesh e Chile.

 

È finalmente giunta l’era della Transizione ecologica?

Scopri la sua integrazone nel Recovery Plan italiano

 

CfER, un’alternativa alle criptovalute inquinanti

CfER, un’alternativa alle criptovalute inquinanti

Non sono solo i Bitcoin a inquinare: come dicevamo anche Ethereum, la seconda valuta per diffusione, e Dogecoin si basano sullo stesso sistema, tanto che Ethereum ha già raggiunto quasi un terzo dell’energia richiesta da Bitcoin.

Sembra una strada senza via di uscita: chi estrae criptovalute lo fa in ogni momento del giorno, così sembra che questo mercato non si possa basare sulle fonti di energia rinnovabili perché troppo discontinue.

 

In realtà, una soluzione sembra arrivare da una startup trentina, Free Seas Società Benefit, che vuole unire un sistema digitale di emissione crediti (cioè i token) con il finanziamento di progetti di rigenerazione ambientale.

Il fatto di utilizzare la blockchain diventa un valore aggiunto, dando la garanzia che i progetti ambientali siano vidimati da tutti ciò che vogliono partecipare, perché saranno essi stessi i finanziatori: l'obiettivo a lungo termine è la creazione di un mercato italiano del credito per la rigenerazione ambientale, in cui i token – che attestano la rigenerazione avvenuta – vengano accettati come credito fiscale (o altra forma incentivante) per imprese e privati virtuosi, in quanto concreto investimento a beneficio della collettività.

Con questa startup, che sta raccogliendo finanziatori su eppela per il progetto pilota di raccolta di rifiuti in mare, potrebbe nascere allora la prima criptovaluta green italiana: i CfER - acronimo di Coin for Enviromental Regeneration - saranno emessi nel numero finito di 13 miliardi di token, con cui finanziare i progetti di rigenerazione da acquistare sia con valuta corrente che con altre criptovalute.

Con questa raccolta fondi verrà effettivamente validato lo schema di valutazione dell'impatto generato da un problema ambientale, in modo che sia replicabile e scalabile nelle diverse situazioni, realizzando allo stesso tempo la piattaforma blockchain e avviando la produzione di CfER.

 

Quanto conosci gli sviluppi delle fonti di energia rinnovabili?

Scopri i nuovi progetti di energia solare nel deserto

Inquinamento

Articoli correlati

Tutto quello che c'è da sapere sulla crisi energetica attuale La crisi energetica attuale sta comportando dei rincari delle bollette per tutti, ma il problema è ben più esteso: approfondiamo insieme cosa sta succedendo 21 ottobre 2021NUOVE ENERGIE I treni a idrogeno verde arrivano anche in Italia I primi treni passeggeri a idrogeno arrivano anche in Italia e puntano a diventare un pilastro della transizione verde: ma come funzionano? 14 ottobre 2021NUOVE ENERGIE Smart Working e bollette: difendersi dai rincari di ottobre Uno dei pochi lati negativi dello Smart Working è l’aumento dei consumi e quindi del costo delle bollette, ma attenzione soprattutto ai rincari legati ai prezzi delle materie prime 2 settembre 2021NUOVE ENERGIE I batteri restauratori ripuliscono i marmi di Michelangelo Grazie alle biotecnologie oggi sappiamo utilizzare i batteri in maniera mai vista: l’ultima notizia è dei batteri restauratori, ma ci sono anche batteri perfetti per aiutare il pianeta 8 luglio 2021NUOVE ENERGIE La nuova bellezza passa dal packaging sostenibile e dallo shampoo solido Uno stile di vita sostenibile passa anche dal packaging dei prodotti che usiamo quotidianamente: ecco perché lo shampoo solido è il simbolo della rivoluzione del mondo beauty 15 aprile 2021NUOVE ENERGIE Nuove etichette energetiche e diritto alla riparazione per gli elettrodomestici Stop all’obsolescenza programmata con le nuove etichette energetiche: l’UE mette sotto la sua lente gli elettrodomestici per dire basta all’usa e getta 1 aprile 2021NUOVE ENERGIE Energia solare nel deserto: una scommessa tutta da vincere E se riuscissimo a utilizzare l’energia solare del deserto, cosa succederebbe? In tanti ci hanno pensato e sono fioriti diversi progetti: scopriamoli insieme 25 marzo 2021NUOVE ENERGIE La tecnologia a servizio della salute: la telemedicina è il futuro della sanità? Monitorare i pazienti direttamente a casa loro: la telemedicina è il mezzo per una rivoluzione dell’assistenza medica a distanza. Interessante, vero? 28 gennaio 2021NUOVE ENERGIE La transizione energetica in Italia: dall'agenda 2030 al progetto di Terna Passare a un’energia pulita, attuare la decarbonizzazione deve essere un obiettivo primario: oggi scopriamo l’esempio di Terna che ha avviato la transizione energetica 14 gennaio 2021NUOVE ENERGIE Energia solare: vantaggi e svantaggi di questa energia rinnovabile Come si sfrutta l’energia solare, una delle principali tipologie di energia rinnovabile? E come funzionano i pannelli fotovoltaici? Scoprilo con noi 17 dicembre 2020NUOVE ENERGIE Come risparmiare sul riscaldamento e sull'energia d'inverno Ridurre le bollette e conservare un bel tepore in casa nei freddi mesi invernali, chi non lo vorrebbe? Scopri con noi come risparmiare sul riscaldamento in inverno 3 dicembre 2020NUOVE ENERGIE La raccolta differenziata e i suoi vantaggi: perché fa bene a noi e al pianeta Ormai la raccolta differenziata è diventata un’abitudine, ma ci ricordiamo come mai è meglio dividere i rifiuti? Scopri con noi tutti i vantaggi della differenziata 29 ottobre 2020NUOVE ENERGIE Energia idroelettrica: la potenza dell'acqua al nostro servizio Scopri con noi cos’è l’energia idroelettrica e come l’uomo la sfrutta da decenni per produrre energia pulita: tutta la potenza dell’acqua per noi 20 agosto 2020NUOVE ENERGIE Come migliorare l'efficienza energetica di casa e sfruttare il decreto rilancio Migliorare l’efficienza energetica di casa conviene a te e all'ambiente: ecco cosa puoi fare per migliorare le prestazioni energetiche e sfruttare il decreto rilancio 16 luglio 2020NUOVE ENERGIE Come risparmiare con il condizionatore per bollette leggere anche d'estate Come risparmiare con il condizionatore quando fuori casa fa caldissimo? Leggi il nostro post e scopri i consigli per usare il condizionatore al meglio e risparmiare 18 giugno 2020NUOVE ENERGIE Come funziona l'ecobonus al 110% previsto dal Decreto Rilancio Vuoi sapere se puoi beneficiare del nuovo ecobonus e sismabonus ma ti è poco chiaro? Scopri con noi come funziona l'ecobonus al 110% previsto dal Decreto Rilancio 21 maggio 2020NUOVE ENERGIE Cos'è l'architettura ecosostenibile e come applicarla nelle nostre case Forse non ci hai mai pensato, ma anche la tua casa può essere ecologica. Come? Con l’architettura ecosostenibile: scopri con noi qualche esempio da cui trarre ispirazione 14 maggio 2020NUOVE ENERGIE Come risparmiare energia elettrica: i consigli (e un aiuto) di ABenergie Leggi il nostro decalogo di azioni pratiche e semplici per risparmiare energia elettrica in casa, consumando meno e risparmiando denaro 23 aprile 2020NUOVE ENERGIE Tariffa monoraria o bioraria, oppure trioraria: quale conviene? Tariffa monoraria o bioraria, oppure ancora trioraria: scegliere sembra complicato, ma non lo è. Leggi il nostro post per capire quale tariffa ti conviene di più 5 marzo 2020NUOVE ENERGIE Auto elettriche pro e contro: sono davvero ecologiche? Prima di acquistare un’auto elettrica ci sono molti aspetti da considerare. Scopri con noi tutti i pro e contro dell’auto elettrica 12 febbraio 2020NUOVE ENERGIE Ecobonus 2020 e detrazioni fiscali: iniziamo l'anno all'insegna della riqualificazione Nella nuova legge di bilancio, ecobonus e detrazioni fiscali per le aziende sono rinnovate anche per il 2020. Come funzionano? Ecco tutte le informazioni pratiche 15 gennaio 2020NUOVE ENERGIE Energia eolica: vantaggi e svantaggi di questa fonte rinnovabile Si sente sempre parlare di quanto l’eolico possa funzionare in Italia, ma è vero? Quali vantaggi e svantaggi comporta questa forma di energia pulita? 4 dicembre 2019NUOVE ENERGIE
LEGGI TUTTI